DECALAMINAZIONE

Il motore, il cuore dei nostri veicoli

Il nostro veicolo, utilizza il suo motore come noi utilizziamo il nostro cuore, è lui che genera l'energia necessaria per creare il movimento.

Il motore è stato sviluppato e progettato dal costruttore, per offrirci potenza e prestazioni specifiche. Cercando di conseguire che il livello di emissioni di gas, siano conformi alle normative europee.

Ciò significa, che si è progettato un motore e tutti i suoi condotti d'ingresso e uscita dell'aria della camera di combustione con un diametro specifico, in modo che il volume d'aria miscelata, sia adeguata e la combustione sia la più efficiente possibile dentro i limiti di sicurezza.

descarga

Mentre tutto questo insieme di elementi all'interno del motore rimangono liberi sia gli agenti interni come quelli esterni che alterano la capacità calcolata, il motore svilupperà tutta la sua potenza e le sue prestazioni attraverso un funzionamento equilibrato.

¿Que mantenimento abituale esiste?

  • Cambio olio e filtri
  • Controllare il livello del liquido di raffreddamento
  • Sostituzione delle pastiglie dei freni
  • Sostituire il filtro dell'aria
  • Cambio del filtro di combustibile

Il sistema di ignizione è stato progettato affinché il dosaggio del combustibile nella camera di combustione, sia della quantità appropriata per avere una adeguata combustione.

Inoltre si è progettato una perfetta tenuta della camera di combustione piazzando delle valvole, dei segmenti e degli anelli, che detengono la compressione di ogni esplosione per impedire che i lubrificanti e i refrigeranti entrino e possano danneggiare il motore. .

Bisogna tenere presente che la cilindrata del nostro motore è il risultato di una esatta capacità  tra  la

camera di combustione e di ciascun cilindro.

Pertanto, come noi ci preoccupiamo del colesterolo per il nostro cuore, saranno essenziali i tagliandi e le manutenzioni prescritti dai costruttori. Ma, possiamo fare di più?

E' sufficente questa manutenzione per evitare la perdita delle prestazioni?

La risposta è semplice, no.

Dal momento che l'olio solo lubrifica e previene l'usura delle parti soggette ad attrito, che i liquidi refrigeranti evitano il surriscaldamento e i filtri impediscono l'entrata di impurità e di corpi estranei nei condotti.

Qual è il motivo principale che causa progressivamente una perdita di prestazioni del cuore del motore?

Fondamentalmente sono due fattori. Il primo fattore è la deteriorazione del materiale stesso a causa dell'usura e la seconda è l'accumulo dei residui (fuliggine) calamina derivato dalla combustione incompleta.

Il motore dei veicoli, brucia il combustibile nella camera di combustione per generare il movimento, è importante tenere in conto che per ogni litro di combustibile bruciato,solo il 25% produce movimento, il 75% restante si trasforma in calore, gas inquinanti e rifiuti solidi (fuliggine) calamina.

I residui che si generano, derivanti dalla combustione incompleta, si accumulano lentamente in tutto il circuito del motore, soprattutto negli elementi che sono a contatto con la zona in cui brucia il combustibile, che è all'interno della camera di combustione di ciascun cilindro del motore.

Successivamente i residui iniziano a depositarsi all'esterno della camera di combustione stessa, si vanno depositando su tutti gli elementi che compongono l'emissione e lo scarico, come EGR, FAP, turbo, catalizzatore etc.... generando a sua volta un processo che potrebbe essere confrontato a gli effetti che produce il colesterolo nelle arterie del cuore, un'ostruzione dei condotti che provoca la perdita progressiva delle prestazioni, la perdita di potenza del motore, l'aumento del consumo, e vari costosi guasti, etc.

descarga

la fuliggine si accumula rapidamente nel motore e nelle parti coinvolte nel processo di combustione e di evacuazione, crea ostruzioni, guasti difficile da rilevare, da risolvere e molto spesso costose riparazioni.

Servizio di decalaminazione interna del motore

resp-10

La camera di combustione è la genesi del nostro motore,in essa si brucia il combustibile e si genera la potenza che permetterà il movimento.

Inoltre è anche il punto della generazione dei residui solidi derivanti dal risultato della combustione.

All'interno del motore, nella camera di combustione e negli elementi che interagiscono direttamente con esso, l'accumulazione di decine di millimetri di residui (fuliggine) calamina intaccano e interferiscono nella sua efficacia, questa è la grande differenza rispetto all'accumulo dei rifiuti solidi e nei sistemi esterni del motore come quelli di emissione e di scarico.

Nei sistemi esterni alla camera di combustione, si può notare come i residui derivati dalla combustione superano in alcune zone un diametro di 1/5 cm, fino al rilevamento di un errore nel pannello di controllo.Tuttavia questo spessore nella camera di combustione, causerebbe una rottura immediata del motore. Possiamo citare come esempio che nella camera di combustione solo pochi decimi di residui nella sede di valvola, sono sufficienti per iniziare a perdere prestazioni a causa della perdita di compressione, comportando iuna de-conpensazione del motore.

Con quale frequenza dovrebbe fare una decalaminazione interna?

A PARTIRE DAI PRIMI 15.000-20.000KM DEL VEICOLO.

Dopo i primi 15-20.000 km percorssi da un veicolo nuovo, si vanno gia depositando i residui di scarto dovuti alla combustione, ma nel maggiore dei casi solo in forma lieve, cosi che intervenendo con regolarità si può benissimo evitare il loro consolidamento.

 Se il veicolo ha già più di 20.000 KM, i residui derivati dalla combustione avranno sicuramente uno spessore considerevole e anche si tuttavia non sono arrivati a livelli da produrre guasti considerevoli , è altamente raccomandato di realizzare una profonda decalaminazione.

 La decalaminazione dovrebbe essere eseguita ogni 15-20.0000 chilometri, si deve inserire regolarmente nei processi di mantenimento, come tutti gli altri servizi esistenti.